Veranstaltungen


Jahresprogramm 2018

Bitte eventuelle Terminänderungen unter Aktuelles beachten!
März
Freitag, 9. März 2018 19:00Uhr - 21:00Uhr

 

"Nessuno mi può giudicare”

L’emancipazione delle donne meridionali in Italia dal caso Franca Viola (1965) ad oggi”.

Conferenza a cura di Ignazio Campagna

Franca Viola è stata la prima donna italiana a rifiutare il matrimonio riparatore. Divenne simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Franca Viola è stata insignita dell'onorificenza di Grande Ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con la motivazione: "Per il coraggioso gesto di rifiuto del matrimonio riparatore che ha segnato una tappa fondamentale nella storia dell'emancipazione delle donne nel nostro Paese".

La conferenza sarà accompagnata da una breve introduzione ai temi in lingua tedesca

Salzstadel, Jakobsgasse 14/1, Tübingen

 


Mai
Freitag, 4. Mai 2018 20:00Uhr - 22:00Uhr

 

“De André e gli altri”

 

Jamin-a: Bianca Rossi (voce); Pier Angelo De Lazzer (chitarra, bouzuki, looper, mandolino, voce); Steffen Kuhn (batteria, percussioni, keyboard), Michael Bauer (contrabbasso)

 

Fabrizio De André non era soltanto un grande poeta, era una persona sensibile ai grandi temi della sua epoca, e riusciva a interpretarli anche attraverso le opere di altri artisti, dai quali non di rado prendeva in prestito i testi delle canzoni, traducendoli. Negli anni sessanta da Georges Brassens, nel decennio successivo da Bob Dylan e Leonhard Cohen, negli anni ottanta collaborando con musicisti come Mauro Pagani. Jamin-a suona le cover di questa collaborazione, cercando di dare un’idea della grande sensibilità di questo artista per i temi della critica sociale e della condizione dei deboli e degli oppressi.

 

Salzstadel, Jakobsgasse 14/1, Tübingen

 


Juli
Freitag, 6. Juli 2018 20:00Uhr

"Palermo: tremila anni tra storia e cultura. La metropoli siciliana tra passato e presente“

Conferenza a cura di Marina Detzel

La città siciliana di Palermo è stata proclamata „Capitale italiana della cultura 2018“.

Fondata dai Fenici nell‘ VIII secolo a.C. come punto di appoggio per le loro attività commerciali, Palermo mostra ancora oggi le tracce di questo interessante passato ed è perciò considerata una delle più originali città d‘ Italia. Però: quanto può essere „italiana“ una città siciliana?

Durante il viaggio virtuale attraverso la storia del capoluogo siciliano si scopriranno alcuni aspetti meno conosciuti e si parlerà delle più importanti opere d‘ arte che vi si possono ammirare. Si evidenzieranno anche il modo di vivere ed alcune tradizioni dei palermitani.

A seguire buffet con specialitá regionali.

Salzstadel, Jakobsgasse 14/1, Tübingen


November
Samstag, 24. November 2018 18:30Uhr

“Sordo e cieco” Commedia in 2 atti di Dino Di Gennaro

Compagnia teatrale  „ Le Maschere “ di Stoccarda 

La  Compagnia teatrale italiana  „ Le Maschere “  ha debuttato nel 1984 con una commedia del grande commediografo napoletano  Eduardo de Filippo. Il repertorio de “ Le Maschere” comprende pezzi teatrali di Dario Fo, Eduardo Scarpetta, Eduardo De Filippo, Raffaele Viviani,Vincenzo Salemme ed altri ma anche spettacoli scritti e ideati dal gruppo stesso  come varietà di canzoni , scenette , poesie ed altro. Le Maschere si esibiscono oggi con successo in molte cittá della Germania oltre che a Stuttgart e rappresentano un punto di riferimento per gli Italiani che vivono in Germania e i Tedeschi che amano la lingua italiana.

Sudhaus Hechinger Str. 203  Tübingen